Info: 380 533 8851 - 340 856 6377
 

Forma 24

Forma Yang in 24 posizioni standard

La forma 24 è una forma piuttosto completa, comprende praticamente tutte le tecniche più importanti dello stile Yang, comprese posizioni di equilibrio e calci.

Alcune tecniche nella forma 24 sono viste solo da un lato; la forma complementare, la 16, permette di allenare quelle tecniche anche nella versione simmetrica, dall’altro lato.

Qui sul sito ad esempio la potete vedere eseguita in gruppo a questo link o a questo.

Cenni storici

La forma 24 stile Yang è il risultato di un lavoro del Comitato per lo Sport della Repubblica Popolare Cinese il quale, nel 1956, riunì quattro maestri di Taiji – Chu Guiting, Cai Longyun, Fu Zhongwen, e Zhang Yu – per creare una forma semplificata del Taiji da insegnare alle masse come esercizio. I creatori elaborarono le forme tradizionali del Taiji Quan delle varie famiglie in 24 movimenti; in questo modo la forma richiede quattro o cinque minuti per essere eseguita e fornisce ai principianti un’introduzione ai principi essenziali del Taiji Quan, pur conservando il sapore tradizionale delle forme di mano nuda più lunghe (in genere 88-108 movimenti). Da quel momento, la 24 fu ampiamente divulgata dalla Repubblica Popolare Cinese come forma di esercizio generale. Per via della sua diffusione ufficiale, la 24 è oggi la forma che probabilmente conta il maggior numero di praticanti in Cina e nel mondo (anche se non sono state condotte indagini ufficiali).
Fonti web: http://www.sirfa-sport.it/taiji-forma-24.html ; https://it.wikipedia.org

Sequenza

Ecco la successione delle tecniche della 24, con nomi cinesi e traduzione italiana, divisi per “linee”, cioè in sotto sequenze.

Prima parte
1. Inizio, preparazione (Qǐshì, 起势)
2. Dividere la criniera del cavallo selvaggio (Zuǒyòu yěmǎ fēnzōng, 左右野马分鬃), a sinistra e a destra
3. La gru bianca spiega le ali (Báihè liàngchì, 白鹤亮翅)
4. Spazzolare il ginocchio ed eseguire un passo (Zuǒyòu Lōuxī Àobù, 左右搂膝拗步), a sinistra e a destra
5. Suonare il liuto (pipa) (Shǒuhūi Pípā, 手挥琵琶)
6. Indietreggiare e respingere la scimmia (Zuǒyòu dàojuǎn gōng, 左右倒卷肱), a sinistra e a destra

Seconda parte
7. Afferrare la coda del passero (Zuǒ lǎn quèwěi, 左揽雀尾), a sinistra, composta da:
– Parare (Peng, 掤)
– Deflettere (Lǚ, 捋) (trascinare verso il basso)
– Premere (Jǐ, 擠)
– Respingere (Àn, 按)
8. Afferrare la coda del passero (Yòu lǎn quèwěi, 右揽雀尾), a destra
9. Frusta semplice (Dān biān, 单鞭)
10. Mani come nuvole (Yún shǒu, 云手)
11. Frusta semplice (Dān biān, 单鞭)
12. Accarezzare un cavallo selvaggio (Gāo tànmǎ, 高探马)
13. Calcio di tallone destro (Yòu dēngjiǎo, 右蹬脚)
14. Doppio vento alle orecchie (Shuāngfēng guàněr, 双峰贯耳)

Terza parte
15. Ruotare il corpo e calcio di tallone sinistro (Zhuǎnshēn zuǒ dēngjiǎo, 转身左蹬脚)
16. Passo accucciato sinistro e alzarsi su una gamba (Zuǒxià shì dúlì, 左下势独立) composta da:
– Il serpente striscia
– Il gallo d’oro sta su una zampa
17. Il serpente striscia destro e alzarsi su una gamba (Yòuxià shì dúlì, 右下势独立)
18. La dama di giada tesse al telaio e lancia la spola (Yòuzuǒ yùnǚ chuānsuō, 右左玉女穿梭), a destra e a sinistra
19. L’ ago in fondo al mare (Hǎidǐ zhēn, 海底针)
20. Il lampo attraversa la schiena (Shǎn tōng bì, 闪通臂)

Quarta parte
21. Ruotare il corpo, deflettere, parare e colpire con il pugno (Zhuǎnshēn bān lán chuí, 转身搬拦捶)
22. Chiusura apparente (Rúfēng shìbì, 如封似闭)
23. Incrociare le mani (Shízì shǒu, 十字手)
24. Chiusura (Shōu shì, 收势)

I maestri

Chǔ Guìtíng 褚桂亭 1892-1977

Maestro Chu Gui Ting
Maestro Chu Gui Ting

Cài Lóngyún 蔡龙云1928-2015

Maestro Cài Lóngyún
Maestro Cài Lóngyún

Fù zhōngwén 傅中文 1903-1994

Maestro Fu Zhong Wen
Maestro Fu Zhong Wen

Zhāng yǔ 张宇 : Non avendo la certezza delle immagini reperite in internet circa questo quarto Maestro, non posso pubblicarlo. Zhāng Píng yǔ 张平宇 ?
Redazione contenuti a cura di Bianca Negri e Vincenzo Russo, ottobre 2016